Moda estate 2017: le idee look anti- afa per combattere il caldo in città con stile

caldo afa estate 2017 come vestirsi in città per non avere caldo 0

Con questo caldo trovare il look giusto da indossare in città durante queste ultime settimane di lavoro sembra davvero una sfida a prova di fuoco, e in tutti i sensi! Tuttavia l’afa non sembra voler mollare la morsa e l’unico modo per ovviare alle temperature da capogiro è usare la testa e studiare un guardaroba anti-caldo costruito ad arte con mise fresche da indossare in ufficio e nel tempo libero.

caldo afa estate 2017 come vestirsi in città per non avere caldo 1

Il primo accorgimento da tenere a mente in tal senso è quello di usare tessuti leggeri e traspiranti, che lascino libera la pelle senza costringerla a vestirsi di fibre che si surriscaldano con il sole. Lino, cotone e seta sono i tre della pol position, a cui seguono georgette e chiffon, magari per le bluse. Da evitare come la peste i tessuti sintetici, soprattutto la lycra, che fanno percepire ancora più caldo di quello che effettivamente ci sia. Secondariamente, la colorazione dei capi gioca un ruolo importante nei look anti – caldo: le nuancés chiare e le tinte naturali (senza coloranti aggiunti), non trattengono la luce come quelle scure, almeno non così tanto. Detto ciò, i capi che non possono assolutamente mancare per un armadio fresco e adatto agli ambienti di lavoro sono:

caldo afa estate 2017 come vestirsi in città per non avere caldo 3

l’abito camicia – chemisiér, nella versione a righe e dalla forma destrutturata, come di moda adesso, che in un unico pezzo risolve tendenza e formalità per un look casual adatto sia all’ufficio che alle passeggiate tra le vetrine e le commissioni;

gonna longuette non aderente: una gonna appena sotto il ginocchio, da abbinare a t-shirt in cotone e top con le maniche a rouches è perfetta per muoversi in città con disinvoltura. Meglio se a righe colorate o in denim, rispetterà alla lettera i trend di stagione;

mini dress di lino: semplice, senza troppe decorazioni o arzigoggoli, se non qualche fiore, è easy e chic, tanto più se indossato con un sandalo basso con fasce;

il completo col gilet: è l’alternativa elegante e formale al classico talleur. Si indossa con i pantaloni a palazzo e in tinta unita. Le versioni in lino sono freschissime e si trovano spesso nella colorazione naturale senza elementi sintetici “attira caldo” in aggiunta;

le ciabatte da piscina: un vero must estivo, nella versione fur (con pelo), gioiello, o lettering (con scritte simpatiche sulla parte a vista) o tropical, in pelle con fantasie hawaiane, danno il tocco glamour al guardaroba “combatti afa”;

i culotte pants o bermuda con fiocco in vita: bon ton, super femminili e adatti ad ogni ambiente, quest’estate sono decisamente i pantaloni su cui puntare per le giornate o serate in città.

Queste dritte sono il giusto compromesso tra stile e benessere garantendovi confort e freschezza anche nelle giornate di picchi vicini ai 40 gradi. Curiosità: il borotalco è un buon alleato contro il caldo. Cospargetevene un po’ addosso e sulle superfici interne dei vestiti prima di indossarli, aiuterà a mantener la sensazione di freschezza più a lungo.

caldo afa estate 2017 come vestirsi in città per non avere caldo 4

caldo afa estate 2017 come vestirsi in città per non avere caldo 2

Credits: pinterest, asos